Ciuff – I Giganti della Pallacanestro

Ducarello: "continuiamo a divertirci"

____
Annunci Google
____

Per tutti i tifosi granata, l'intervista a coach Ducarello, come sempre disponibile e pieno di entusiasmo. E' stata una magnifica conversazione che vi riportiamo qui di seguito.

image

ATTACCO

- La squadra si è dimostrata una ottima macchina offensiva. Quali sono i principi alla base del sistema d'attacco?

L'idea è di essere sempre aggressivi, di coinvolgere tutti i giocatori nei giochi d'attacco e di aumentare il numero di possessi; anche sul pick'n roll l'obiettivo è comunque quello di attaccare il ferro e, dopo ogni tiro, di andare forte a rimbalzo offensivo anche con tre diversi giocatori.

chessa- Il pick'n roll, chiave dei sistemi offensivi moderni. Come lo gioca questo Trapani?

Come ti ho detto, con l'intenzione principale di andare forte verso il ferro, con intensità, per creare i presupposti di un triangolo offensivo dal quale generare vantaggi da sfruttare, per creare tiri aperti.

- Un gioco visto in partita con soddisfacenti risultati è quello in cui Griffin effettua un consegnato all'esterno il quale sfrutta due blocchi consecutivi, dapprima dello stesso Griffin e subito dopo di Renzi.

Si, l'esterno così può avere un doppio vantaggio e la difesa si ritrova in difficoltà dato che, in rapida prosecuzione, Griffin si apre sul perimetro mentre Renzi rolla verso il canestro, creando molteplici soluzioni offensive.

- Transizione e contropiede sono però il vero e proprio marchio di fabbrica dei granata. Lo stesso Renzi corre il campo centralmente come mai visto prima. 

Si, perchè l'idea di base è quella di correre ed attaccare sempre, con grande intensità, raggiungendo rapidamente l'altro lato del campo, con una rapida transizione da difesa ad attacco, per poi cercare il penetra e scarica, magari con un passaggio al lungo che arriva a rimorchio.

DIFESA

-Da fuori è evidente che la squadra vuole essere aggressiva. Quali sono i principi difensivi di questo gruppo?

Massima intensità, sempre. Difesa forte sul proprio uomo, aiuti e recuperi e, soprattutto, uscita forte dei lunghi sul pick'n roll, un lavoro che anche Andrea Renzi sta compiendo molto bene e con tantissimi sacrifici.

image-Alcuni giocatori sono sembrati adatti a svolgere alcune "missioni difensive".

Si, spesso Ganeto e Viglianisi vengono utilizzati per provare a limitare l'esterno avversario più pericoloso, spesso americano. Fa tutto parte di un piano difensivo studiato di volta in volta dallo staff tecnico che valuta gli accoppiamenti migliori.

- Sul pick'n roll qual'è la scelta?

Come detto, l'idea è di non consentire penetrazioni facili, quindi uscita del lungo e poi recupero, con aiuto provvisorio dal lato debole, dal quale spesso arriva un esterno per provare a contenere il lungo avversario rollante fino al recupero del nostro lungo.

- Capitolo Mays. Come proteggerlo difensivamente?

Innanzitutto cercando di evitare potenziali accoppiamenti che potrebbero farlo soffrire in post basso; quindi magari Tommasini prende la guardia e Mays il playmaker. In più certe volte può essere accoppiato con l'esterno avversario tecnicamente più forte, per creare quelle motivazioni in più che potrebbero renderlo un grande difensore.

SINGOLI

- Demian Filloy.

Un giocatore che dà equilibrio alla squadra, sia dentro che fuori dal campo. Anche se devo dire che il gruppo è molto unito in generale e tutti i ragazzi danno il proprio apporto.

renzi- Andrea Renzi.

In attacco non è necessario aggiungere nulla. Ciò che mi ha davvero sbalordito è la sua motivazione. E' sempre disponibile, molto coinvolto, tutti i ragazzi lo cercano. In più si allena tantissimo per essere sempre al massimo sotto il punto di vista atletico. In difesa sta dando tantissimo, sia a rimbalzo che sul pick'n roll, dove si sacrifica per portar fuori l'esterno avversario.

-Taylor Griffin.

Giocatore che aveva bisogno di tempo ed è adesso in netta crescita. Tutto lo staff è contento di lui, si impegna e, con la sua abilità sul perimetro, crea spazi per Renzi in post basso. Ma potrà avere un ruolo ancor più fondamentale nel resto della stagione. Se gioca in modo aggressivo, può essere sempre un giocatore da 15 e 10. Dopo questo primo esame a Trapani, potrebbe ambire a palcoscenici più importanti.

- Gabriele Ganeto.

Sta dando tanto: rimbalzi, difesa, canestri sia da dentro che da fuori, aggressività ed intensità.

- Massimo Chessa.

Ha avuto problemi con le percentuali di tiro ma è sempre stato aggressivo in difesa esul pick'n roll. E nelle ultime due partite è stato decisivo con una tripla e una palla rubata.

ALTRO

1111- Il tuo quintetto preferito di giocatori da te allenati?

1 Gianmarco Pozzecco

2 Travis Diener

3 Drake Diener

4 CJ Wallace

5 Othello Hunter

- Cosa ti hanno dato i coach ai quali hai fatto da assistente in serie A?

Tutti mi hanno dato qualcosa, ampliando il mio bagaglio personale. Perdichizzi la capacità di gestire il lavoro video, Sacchetti il modo di gestire i giocatori e la squadra, il Poz mi ha insegnato ad essere sempre me stesso e vero nei confronti dei giocatori, mentre Caja e Calvani la metodologia ed il rispetto del lavoro.

OBIETTIVI

-Quali sono gli obiettivi, dopo questo inizio di campionato?

L'idea è sempre la stessa. Non abbiamo pressioni, giochiamo per divertirci e per divertire il fantastico pubblico granata, generando entusiasmo e provando a coinvolgere il maggior numero di tifosi nella nostra stagione.

Annunci AdConnexa

Rispondi

Segui Ciuff.it

Get every new post delivered to your Inbox

Join other followers:

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: